04/09/2017

Alps, ecco i vincitori

Sabato 2 settembre presso il Cinema Alpi di Temù si è tenuta la serata finale della seconda edizione di Alps, il Festival internazionale del cinema di montagna.

Il Presidente di Giuria Piero Carlesi, insieme al Presidente di Montagna Italia, Roberto Gualdi e al Sindaco di Temù, Roberto Menici, hanno consegnato i premi ai registi e fotografi presenti.

Ecco i vincitori dei concorsi fotografico e cinematografico:

Concorso Fotografico

Fotografia vincitrice

Sirente velino di Andrea Zampatti

Un’immagine invernale che restituisce ossimoricamente un calore familiare. La luna fa capolino e giunge a salutare le cime innevate in un’atmosfera candida e silenziosa.

Hanno ritirato il premio Corrado Zagni e Paola Avanzini.

 

Concorso Cinematografico

Sezione Le Alpi

Film vincitore

Metronomic di Vladimir Cellier

Con questo primo premio per la sezione Le Alpi, la Giuria vuole sottolineare come il messaggio della cinematografia di montagna debba andare “oltre” per coinvolgere lo spettatore con visioni di nuove avventure in cui la montagna è scenario per vivere emozioni accompagnate da musiche, dove i primattori sono musicisti e funamboli d’eccezione.

 

Concorso cinematografico

Sezione Terre alte del mondo

Film vincitore

When the mountains were wild di Mitch Tölderer

La Giuria assegna il primo premio per la sezione Terre alte del mondo a questo film per come riesce a presentare allo spettatore, con sequenze puntuali e rigorose, gli aspetti meno noti della Penisola balcanica. In particolare svela paesaggi naturali selvaggi e inconsueti non mancando di far suscitare grandi emozioni per riprese spettacolari di sci estremo sui monti innevati dell’Albania.

Ha ritirato il premio il produttore austriaco Johannes Hoffmann.

Gran finale con la proiezione del film “La Sud del Monte McKinley” con il grande alpinista Riccardo Cassin.

 

Arrivederci al 2018!

Condividi sui social