OLTRE LO SCI


IL PARADISO È LA FUORI (PISTA)

La massima espressione dello sci è quella di saper sciare sulla neve fresca. L’arte di andare a sciare fuori dagli schemi, dai tracciati, dalle piste troppo battute. Boschi, pendii, valloni ricoperti da un soffice e candido manto nevoso.

Con sci o snowboard il freeride è lo sport degli spiriti liberi, quelli che non amano la strada già battuta e preferiscono scoprire la natura seguendo l’istinto. 

Uno sport bellissimo, sempre più praticato, che richiede però un’attenzione particolare: è vietato improvvisare

Nel comprensorio di Pontedilegno-Tonale, dove si trovano alcuni dei fuoripista più suggestivi di tutte le Alpi, puoi provare la magia del freeride in tutta sicurezza. 
Gli impianti di risalita servono solo per portarsi in quota velocemente e poi ci si allontana dalla pista per lanciarsi in un mondo bianco, ovattato, fatto di neve polverosa e di grandi silenzi.
1
Rivolgiti alle nostre scuole per praticare il fuoripista in tutta sicurezza.


FAI SEMPRE ATTENZIONE!  

Qui di seguito le principali regole da seguire durante la pratica del fuoripista:
1
CONOSCI TE STESSO
Sciare fuori pista è molto faticoso ed impegnativo, ogni freerider deve avere coscienza di quello che fa e avere un’idonea preparazione psico-fisica e sci-alpinistica;
1
ATTREZZATURA
ARVA, PALA E SONDA sono strumenti fondamentali. Possono salvare la vita in caso di valanga, tuttavia non rendono immuni dai pericoli: in montagna si va sempre con i piedi e con la testa!
1
LEGGI IL BOLLETTINO VALANGHE 
Leggere il bollettino meteorologico e valanghe, chiedere informazioni al personale sullo stato di rischio del fuoripista e sugli orari di funzionamento degli impianti, sono cose necessarie prima di avventurarsi fuori pista
1
MAI DA SOLO
Non avventurarti mai in percorsi fuoripista in solitaria. Se ti accade qualcosa nessuno potrà aiutarti o segnalare la tua posizione.